Pappagalli Verdi

papagalli verdi

Ricordo che ci sono molte mine antiuomo in Afganistan e ricordo la famosissima Valmara 69( di produzione italiana ) una delle mine più devastanti a frammentazione , ma le piuù importanti a forma di giocattolo sono state denominate “pappagalli Verdi”

Scusate penso che una recensione di questo libro non vada fatta a caso , e quindi lascerò parlare la prefazione di Moni Ovadia:

Le mine antiuomo questi fiori metallici dell’infinita infamia umana , lacerano , accecano , sbrindellano , cancellano parti di vita ,creano voragini antimateria , progettano il non-uomo . Ma è proprio in quelle assenze di carne ,di vita , di luce , che l’umanità esprime la sua intimità più lancinante . In quei luoghi umani violati e negati , i Gino Strada costruiscono l’umanità impossibile del futuro , l’unica possibile .

Abolizione delle mine antiuomo

Il successo più significativo della coalizione è stata l’organizzazione del Trattata di Ottawa, con il quale i paesi firmatari si impegnano a proibire nei confini nazionali l’uso, l’immagazzinaggio, la produzione e la vendita delle mine antiuomo, nonché alla loro distruzione. Presentato il 3 dicembre 1997 ad Ottawa  in Canada, il trattato è stato sottoscritto quello stesso giorno dai rappresentanti di 122 governi ed è entrato in vigore meno di due anni dopo. A tutto il 12 aprile del 2012, sono 159 gli stati che hanno aderito all’iniziativa, mentre sono 37 i paesi che non l’hanno ancora firmato, tra i quali gli Stati uniti , la Russia e la Cina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...